Home Soluzioni Active Directory & Identity Access Management ADManager Plus: Automated identity provisioning.

ADManager Plus: Automated identity provisioning.

4 minuti di lettura
0
76

Oracle e MS SQL, due dei più diffusi database utilizzati oggi, sono stati integrati con ADManager Plus, semplificando il provisioning delle identità degli utenti in ambiente Active Directory (AD). Il provisioning delle identità implica molta comunicazione tra il reparto risorse umane e gli amministratori IT per creare un nuovo account utente AD. Implica anche il provisioning delle autorizzazioni di accesso, delle appartenenze ai gruppi, degli account di posta e altro per i nuovi utenti. L’esecuzione manuale di queste attività richiede molto tempo, è faticosa e soggetta a errori. Tuttavia, utilizzando le funzionalità di automazione di ADManager Plus, gli account utente di AD possono essere creati automaticamente in base ai dati dei database delle risorse umane. Inoltre, ADManager Plus offre i seguenti vantaggi:

  • 360° user provisioning: crea contemporaneamente utenti in Active Directory, Exchange, Office 365, G Suite e Skype for Business.
  • Exchange management facilitato per nuovi dipendenti: utilizzando lo user creation template puoi semplificare la gestione delle proprietà della posta dei nuovi dipendenti (ad esempio limiti di archiviazione, limitazioni di consegna e altro).
  • Group membership management: aggiungi nuovi utenti ai gruppi appropriati utilizzando le regole di creazione dei modelli in ADManager Plus, eliminando l’assegnazione sbagliata legata ad un eventuale errore umano.
  • Duplicate account prevention and streamlined naming formats: previene la creazione di account doppi in fase di generazione di nuovi account in AD. ADManager Plus semplifica inoltre i nomi utente fornendo l’opzione per personalizzare i formati di denominazione.
  • Password Management: ADManager Plus offre varie opzioni per la personalizzazione delle password dei nuovi utenti che possono anche utilizzare la funzione Password casuale per assegnare al proprio account una password forte e casuale.

Utilizzo di ADManager Plus per pianificare attività di creazione utente automatizzate.

Come illustrato di seguito, gli amministratori possono pianificare attività di creazione di utenti di AD automatizzate. Possono essere configurate per estrarre da un database MS SQL o Oracle come origine dati le nuove informazioni utente.

ADManager Plus

Durante la configurazione di un’automazione, è possibile scegliere da un elenco di modelli di creazione utente appropriati. Ad esempio, lo user creation template mostrato in Figura 2, consente di configurare varie impostazioni per gli utenti, quali Exchange, password, appartenenza ai gruppi e altro.

ADManager Plus

Ti interessano tutte queste nuove funzionalità? Scarica subito la versione demo di ADManager Plus http://www.manageengine.it/ad-manager/ oppure contatta gli specialisti Bludis allo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

  • APM Alerts.

    APM Alerts. Nuova Integrazione.

    APM Alerts. Nuova Integrazione. Monitoraggio delle applicazioni e alerting vanno di pari p…
  • RMM.

    RMM. A cosa serve?

    RMM. A cosa serve? Remote Monitoring and Management (RMM), è un processo di tracciamento, …
  • Password spray attacks.

    Password spray attacks. Come proteggersi.

    Password spray attacks. Come proteggersi. Si sente parlare di attacchi tradizionali basati…
Altri articoli correlati
  • APM Alerts.

    APM Alerts. Nuova Integrazione.

    APM Alerts. Nuova Integrazione. Monitoraggio delle applicazioni e alerting vanno di pari p…
  • RMM.

    RMM. A cosa serve?

    RMM. A cosa serve? Remote Monitoring and Management (RMM), è un processo di tracciamento, …
  • Password spray attacks.

    Password spray attacks. Come proteggersi.

    Password spray attacks. Come proteggersi. Si sente parlare di attacchi tradizionali basati…
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Active Directory & Identity Access Management

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

APM Alerts. Nuova Integrazione.

APM Alerts. Nuova Integrazione. Monitoraggio delle applicazioni e alerting vanno di pari p…