Home Soluzioni Active Directory & Identity Access Management Cyber insurance. Perché ne hai bisogno.

Cyber insurance. Perché ne hai bisogno.

7 minuti di lettura
0
401
Cyber insurance.

Cyber insurance. Perché ne hai bisogno.

L’allarmante aumento degli attacchi informatici in tutto il mondo, conferma che nessuna azienda è immune alle minacce informatiche. Una domanda assilla i leader della sicurezza IT. Cosa succede all’azienda in caso di attacco informatico? Ogni strategia può essere proattiva o reattiva. La maggior parte delle aziende è preparata con la propria strategia proattiva. Spesso include l’adozione delle più recenti tecnologie di sicurezza informatica e la garanzia di una buona igiene informatica. La parte reattiva di questo è raramente considerata. La propensione all’ottimismo porta a pensare che l’azienda potrebbe essere semplicemente immune agli attacchi informatici. Le statistiche dimostrano il contrario. Il 64% delle aziende ha subito almeno un di attacco informatico.

Cyber insurance. An overview.

L’assicurazione sulla responsabilità informatica è una polizza assicurativa. È acquistata per proteggersi dai danni finanziari causati dagli attacchi informatici. Aiuta a ridurre l’impatto delle interruzioni dell’attività dovute a un attacco informatico, concentrandosi sugli aspetti finanziari della ripresa. Aiuta a coprire vari costi che un’azienda potrebbe dover affrontare a causa di un attacco informatico. Spese associate al recupero dei dati, assistenza legale e rimborsi dei clienti. È spesso offerta in abbonamento. In termini di copertura, le polizze assicurative cyber sono principalmente di due tipi. Copertura di prima parte e copertura di terza parte.

Cyber insurance. Coperture.

Copertura di prima parte. Copre le perdite che incidono direttamente sul solo business. Quando si verifica un attacco informatico sulla rete del cliente. Costi relativi al ripristino delle operazioni in termini di ripristino dei dati, continuità operativa, ecc. vengono affrontati con la copertura di prima parte. Copertura di terzi. Copre anche le perdite subite dai clienti di terzi. Se uno dei clienti del cliente decide di citare in giudizio per negligenza, tali spese legali vengono affrontate sotto la copertura di terzi. La specifica di ciò che può o non può essere coperto da un’assicurazione varierà in base al fornitore. È fondamentale ricercare correttamente i dettagli prima di selezionare una polizza assicurativa informatica.

Cyber insurance. Skyrocketing price.

Le polizze assicurative informatiche funzionano come molte polizze assicurative sanitarie. Gli assicuratori potrebbero addebitare un premio per la copertura degli anziani. Alcuni potrebbero vedersi negare l’assicurazione se hanno problemi di salute preesistenti critici. Le probabilità di insufficienza sanitaria o di altri gravi problemi di salute sono maggiori e spesso influiscono sui tassi di rimborso dell’assicurazione degli anziani. L’assicuratore potrebbe scegliere di non coprirli. Gli attacchi informatici sono in aumento. Un numero crescente di aziende acquista polizze assicurative informatiche. Gli assicuratori devono fare i conti con frequenti rimborsi. Stanno aumentando i costi dei premi e riducendo gli importi dei pagamenti.

Cyber insurance. Selezione.

I rischi informatici continuano ad aumentare. I fornitori diventano più selettivi riguardo alle aziende da coprire. Prima di avviare un cliente, eseguono un’indagine approfondita. Studiano e analizzano il proprio atteggiamento di sicurezza. Assegnano al cliente un punteggio di rischio che indichi il livello di esposizione dell’azienda ai rischi informatici e quanto sono inclini alle vulnerabilità. Le aziende con punteggi di rischio più elevati pagano premi elevati. Potrebbero persino vedersi negare l’assicurazione. Se il panorama della sicurezza informatica di un’azienda è bu ono e dispone di misure di sicurezza proattive, il suo punteggio sarà basso in termini di rischio. Potrà ottenere una migliore copertura assicurativa informatica a un premio inferiore.

Cyber insurance. Low-risk score.

Per un’assicurazione a un costo inferiore, le aziende devono mantenere un punteggio di rischio basso. L’idea alla base di questo è semplice. Il rischio informatico di ogni cliente è un fattore chiave. È utilizzato dal fornitore per determinare il costo del premio. I fornitori di assicurazioni estendono una copertura assicurativa più elevata ai clienti resilienti che sono ben preparati per gli attacchi informatici. Per ottenere un punteggio di rischio basso, le aziende devono disporre di determinate funzionalità IAM. L’implementazione di questi controlli di sicurezza di base rafforza le difese contro gli attacchi informatici. Garantisce che sia approvata dal fornitore di assicurazioni informatiche per un costo premium inferiore.

Cyber insurance. IAM.

AD360 è una soluzione di gestione dell’identità e dell’accesso (IAM) integrata per la gestione delle identità degli utenti. regolazione dell’accesso alle risorse, applicazione della sicurezza e garanzia della conformità.

Prova la versione demo: https://www.manageengine.it/active-directory-360/ e contattaci per maggiori informazioni. Chiama lo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Simone Bizzarri
Altri articoli in Active Directory & Identity Access Management

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

SharePoint online. Ransomware resistant?

SharePoint online. Ransomware resistant? Microsoft SharePoint Online. Una sua funzionalità…