Home Soluzioni Unified Endpoint Management WWDC22. Il significato per Apple.

WWDC22. Il significato per Apple.

10 minuti di lettura
0
245
WWDC22.

WWDC22. Il significato per Apple.

Apple ha segnalato un’interessante serie di aggiornamenti alla sua Worldwide Developers Conference 2022, nota anche come WWDC22. Nuove funzionalità e miglioramenti a quelle esistenti. Obiettivo di quest’anno: migliorare l’esperienza e la privacy dell’utente finale. Arricchire al contempo la gestione dei dispositivi e la sicurezza per gli amministratori IT. Apple ha presentato macOS Ventura, iOS 16 e le successive iterazioni di ciascun sistema operativo. Settembre vedrà il rilascio di iOS 16, con iPadOS 16 e tvOS 16 in abbinamento. MacOS Ventura uscirà entro la fine dell’autunno. Analizziamo i nuovi aggiornamenti e in che modo influiscono. Come sfruttarli al meglio e i passaggi necessari per la gestione continua dei dispositivi.

WWDC22. Onboarding devices without snafus.

La gestione dei dispositivi aziendali è un processo noioso se i dispositivi sono stati acquistati tramite canali non tradizionali. Significa che i dispositivi devono essere collegati individualmente ai Mac per eseguire la registrazione. Apple ha affrontato questo problema progressivamente. L’anno scorso è stato introdotto Apple Configurator per iPhone. I dispositivi macOS possono essere aggiunti direttamente ad Apple Business Manager (ABM). L’aggiornamento di quest’anno estenderà questa funzionalità per iPhone e iPad. Qualsiasi dispositivo Apple possa essere aggiunto ad ABM con mezzi touchless. SSO è un altro aspetto che Apple sta migliorando. Supporto per la registrazione e successivi accessi alle app utilizzando uno qualsiasi dei protocolli SSO. Ciò migliora l’esperienza dell’utente finale durante l’onboarding dei dispositivi e l’utilizzo delle app.

WWDC22. Identity management.

I dipendenti accedono frequentemente con passcode complessi ma univoci che aderiscono alle politiche organizzative per l’accesso a servizi diversi. Dal punto di vista dell’utente finale, la comodità conta di più. Le aziende che utilizzavano i servizi Apple per l’archiviazione e la produttività dovevano fare affidamento esclusivamente su Azure AD per la gestione degli utenti e degli ID Apple gestiti. Possiamo dire che più siamo meglio è quando si tratta di integrazioni IAM. La decisione di Apple di aggiungere Google Workspace per IAM è giusta in tempo. ABM supporterà la gestione degli utenti e gli accessi federati tramite Azure AD e Google Workspace. Apple sta introducendo SSO per consentire agli utenti di accedere alle app di terze parti supportate federando gli accessi tramite questi servizi IAM. Questa integrazione automatizza anche la creazione di ID Apple gestiti, facendo risparmiare molto tempo agli amministratori e agli utenti finali.

WWDC22. Digital fortress.

Crescente complessità degli attacchi informatici. Evoluzione della sicurezza oltre il perimetro della rete attraverso concetti come Zero Trust. I professionisti della sicurezza sono sopraffatti. Ci sono troppi fattori da considerare. Identità degli utenti, identità dei dispositivi, posizioni dei dispositivi. Apple vuole affrontare la verifica dell’identità del dispositivo introducendo l’attestazione del dispositivo gestito. Questa funzione fornisce una verifica ermetica dell’identità del dispositivo attestando il dispositivo e le comunicazioni da esso originate durante l’accesso alle risorse aziendali. Contribuisce al punteggio di affidabilità del dispositivo. Questi controlli di affidabilità aiutano a contrastare una miriade di attacchi informatici, come lo spoofing. I Mac hanno ricevuto anche altri due aggiornamenti di sicurezza.

WWDC22. Controllo.

Gli amministratori ora possono controllare come le periferiche e altri dispositivi stabiliscono una connessione cablata con i Mac. Qualsiasi ripristino non autorizzato attivato su un Mac renderà obbligatoria una connessione Internet per configurare il dispositivo, garantendo così la gestione obbligatoria su di esso.

WWDC22. Lighting-quick security fixes.

Wxploit N-day. Attacchi che sfruttano le vulnerabilità con correzioni note che non sono state implementate in tempo. I dispositivi con tali vulnerabilità senza patch costituiscono un’importante superficie di attacco. Dal punto di vista della produttività, gli aggiornamenti possono interrompere le app o eliminare il lavoro non salvato. Sono considerazioni importanti per gli amministratori durante la pianificazione degli aggiornamenti. Con Rapid Security Response, Apple prevede di eliminare la necessità di riavviare i dispositivi o di attendere il download di aggiornamenti di grandi dimensioni. Ci saranno piccoli pacchetti di aggiornamento che riparano i dispositivi in modo silenzioso senza riavviare. Apple sta ampliando l’ambito della funzionalità di aggiornamento del software macOS dell’anno scorso. Fornirà maggiore visibilità in tempo reale agli amministratori.

WWDC22. Privacy and accessibility improvements.

Un approccio incentrato su dipendenti e utenti è la necessità attuale per una azienda. Apple è nota per il suo approccio incentrato sull’utente e incorporazione di questi valori nei suoi prodotti. Altro aspetto su cui Apple si è concentrata è la privacy degli utenti. Le azioni di Apple mostrano che è stata al passo con la crescente domanda di privacy. Apple ha introdotto nuove funzionalità che aiutano a separare i dati personali dai dati di lavoro sui dispositivi di proprietà dei dipendenti. Il traffico DNS e il filtraggio di rete possono ora essere raggiunti a livello di app. Andranno di pari passo con una VPN per app. Le impostazioni di accessibilità possono ora essere gestite tramite profili MDM per aiutare i dipendenti con esigenze speciali ad adottare facilmente i dispositivi Apple.

WWDC22. Scalability and more.

Apple ha aperto la gestione dichiarativa dei dispositivi a tutti i tipi di registrazione. Questa funzionalità impone un certo livello di gestione dei dispositivi sui dispositivi facendogli eseguire attività in modo proattivo. Offre una migliore scalabilità per i fornitori di UEM e MDM. Gli iPad condivisi ora possono ricordare l’utente che aveva effettuato l’accesso in precedenza per un massimo di sette giorni prima di dover connettersi alla rete aziendale per autenticare gli ID Apple gestiti.

WWDC22. Zero-day support.

ManageEngine Mobile Device Manager Plus è una soluzione EMM che aiuta con la gestione di dispositivi Apple e Android, Windows e ChromeOS. Fornisce supporto zero-day per iOS, iPadOS e tvOS 16 e macOS 13. Con Mobile Device Manager Plus puoi svolgere le attività di gestione quotidiane su questo nuovo sistema operativo senza ritardo! È previsto un supporto zero-day per la maggior parte delle funzionalità sopra elencate.

Prova la versione demo: https://www.manageengine.it/mobile-device-management/ per maggiori informazioni contattaci! Chiama lo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Ma soprattutto non perdere IT CON, l’evento Bludis & ManageEngine!

REGISTRATI ORA!

Altri articoli correlati
  • Change Management.

    Change Management. Best Practices.

    Change Management. Best Prectices. Infrastruttura in crescita e aumento della complessità.…
  • Change Management.

    IT CON 2022. Bludis & ManageEngine.

    Il 18 e il 20 ottobre Bludis & ManageEngine insieme verso un nuovo IT IT CON 2022. Ott…
  • MDM News.

    MDM News. Ecco le novità!

    MDM News. Ecco le novità! MDM non sarà più un add-on: cosa cambia per gli utenti. Come ann…
Altri articoli da Redazione
  • MDM News.

    MDM News. Ecco le novità!

    MDM News. Ecco le novità! MDM non sarà più un add-on: cosa cambia per gli utenti. Come ann…
  • MDM.

    MDM. News da ManageEngine!

    MDM. News da ManageEngine! Mobile Device Manager non sarà più un add-on e sarà disponibile…
  • Secure Gateway.

    Secure Gateway. Quando è utile.

    Secure Gateway. Quando è utile. Secure Gateway Server (SGS). Si utilizza quando si dispone…
Altri articoli in Unified Endpoint Management

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Change Management. Best Practices.

Change Management. Best Prectices. Infrastruttura in crescita e aumento della complessità.…