Windows 11. Benvenuto!

9 minuti di lettura
8
1,431
Windows 11.

Windows 11. Benvenuto!

Windows 11. Microsoft ha presentato il 24 giugno 2021 Windows 11. Sarà ufficialmente disponibile il 5 ottobre 2021. Microsoft ha condiviso la versione beta iniziale con i membri del suo programma Windows Insider. A partire dal 5 ottobre, Microsoft distribuirà l’aggiornamento a Windows 11 sui PC Windows 10 idonei e Windows 11 precaricato sarà disponibile per la vendita. L’ultimo sistema operativo offre miglioramenti significativi alle funzionalità di sicurezza e gestione. Diamo un’occhiata dettagliata alle novità, al significato di queste modifiche per la tua azienda e a come assicurarti che sia pronta per passare a Windows 11.

Windows 11. What’s new?

Microsoft ha semplificato il design di Windows, ha migliorato l’esperienza dell’utente. In Windows 11 sono state introdotte nuove funzionalità di sicurezza integrate. Microsoft ha colto nel segno con questo aggiornamento aggiungendo funzionalità di sicurezza molto importanti per le aziende. Alcune delle principali funzionalità di sicurezza includono TPM 2.0, protezione dell’integrità basata su hardware, autenticazione senza password tramite Windows Hello e PC protetti. Diamo un’occhiata ad alcuni punti salienti di Windows 11.

Android App.

Nel nuovo Microsoft Store, gli utenti potranno scaricare app Android sui propri computer Windows. Microsoft ha stretto una partnership con Amazon per portare il suo catalogo di app e giochi Android su Windows, grazie all’integrazione con Amazon Appstore. Microsoft ha collaborato con altri fornitori per integrare diverse app di terze parti come Disney+, Visual Studio, Adobe Creative Cloud, Zoom e Canva.

Faster Connectivity.

Ha sostituito Skype e Outlook con Microsoft Teams. In Windows 11, Teams viene fornito in bundle con funzionalità di chat che includono chiamate audio e video, riunioni (puoi condividere l’intero schermo o qualsiasi finestra sullo schermo con altri in una riunione) e impostazioni di presenza e stato. Puoi connetterti con i tuoi contatti tramite SMS o chiamata, indipendentemente dal loro dispositivo o sistema operativo. I client Native Teams sono disponibili per Android, iOS, Windows 10, macOS e Linux e puoi anche usare Microsoft Teams in un browser web.

Sleeker Design.

Windows 11 offrirà un’esperienza utente più semplice e produttiva. Ci sarà un nuovo menu Start, interfaccia utente e barra delle applicazioni, insieme a caratteri e icone aggiornati. Il menu Start verrà posizionato al centro per facilitarne l’individuazione.

Snap Layouts and Snap Groups.

Gli utenti saranno ora in grado di accedere a più finestre in modo più flessibile agganciando le app una accanto all’altra. Windows 11 sta introducendo Snap Layout e Snap Group per aiutare gli utenti a migliorare le proprie capacità di multitasking.

Faster & personalized widgets.

Il nuovo sistema operativo servirà agli utenti notizie e informazioni relative ai loro interessi tramite Widget, un feed di notizie personalizzato. Puoi utilizzare widget personalizzati per personalizzare informazioni immediate come calendari, attività, meteo e notizie.

Trusted Platform Module.

L’obiettivo principale di Windows 11 è il concetto di secure-by-design. TPM è un chip utilizzato per proteggere dati riservati e sensibili, come chiavi di crittografia e credenziali utente, dietro una barriera hardware. Aiuterà a proteggere i PC da malware, come ransomware e altri attacchi informatici. Il chip TPM viene aggiunto alla CPU singolarmente o integrato nella scheda madre del computer.

Going passwordless.

Per i consumatori, i nuovi dispositivi Windows 11 saranno senza password per impostazione predefinita dal primo giorno. Per le aziende, Windows Hello for Business supporta modelli di distribuzione senza password semplificati per ottenere uno stato da distribuzione a esecuzione in pochi minuti. Ciò include il controllo granulare dei metodi di autenticazione per gli amministratori IT, proteggendo al tempo stesso la comunicazione tra gli strumenti cloud per proteggere i dati e l’identità aziendali. Con Windows Hello, Windows 11 sta passando a metodi di autenticazione più avanzati, tra cui il riconoscimento facciale, la verifica delle impronte digitali e altri dati biometrici.

How to prepare your IT.

Sebbene sia importante mantenere aggiornata la rete, si consiglia di procedere con cautela poiché la compatibilità dell’app o della rete potrebbe subire un calo con qualsiasi aggiornamento. Assicurati di seguire questi passaggi per un aggiornamento senza problemi:

1. Testare la distribuzione e la funzionalità su tutto l’hardware: si consiglia sempre di provare ad aggiornare almeno un dispositivo di ogni tipo per verificare la presenza di errori di distribuzione. Se la distribuzione funziona correttamente, il passaggio successivo consiste nel verificare se i dispositivi funzionano come previsto.

2. Verifica la compatibilità: poiché Windows 11 richiede alcuni requisiti hardware minimi, assicurati che i dispositivi soddisfino i requisiti seguenti nella tua rete.

3. Pianificare la distribuzione: creare un piano per aggiornare i dispositivi in più fasi e assicurarsi che gli amministratori IT siano disponibili durante il periodo di distribuzione per ogni fase.

Desktop Central Support.

Stiamo fornendo supporto zero-day per Windows 11. Ciò significa che i dispositivi aggiornati a Windows 11 possono essere gestiti senza problemi e le nuove funzionalità possono essere sfruttate istantaneamente. Il supporto per queste funzionalità è disponibile nella versione locale e MSP di Desktop Central.

Se sei un utente esistente di Desktop Central, puoi eseguire l’aggiornamento all’ultima build. Desktop Central analizzerà la compatibilità dei tuoi dispositivi Windows gestiti e ti fornirà un rapporto dettagliato che elenca l’hardware che deve essere aggiornato per distribuire l’aggiornamento di Windows 11. Il supporto per Windows 11 sarà esteso anche a Desktop Central Cloud.

Prova la versione demo https://www.manageengine.it/desktop-central/ e contattaci per maggiori informazioni allo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it Non perdere i nostri webinar: https://www.bludis.it/webinar/

Altri articoli correlati
  • Technician Performance.

    Technician Performance. Monitoriamole.

    Technician Performance. Monitoriamole. Tra preoccupazioni per la scarsità di risorse e pro…
Altri articoli da Simone Bizzarri
Altri articoli in Unified Endpoint Management

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Technician Performance. Monitoriamole.

Technician Performance. Monitoriamole. Tra preoccupazioni per la scarsità di risorse e pro…