Home Soluzioni IT Operations Management Remote Workspace. Secure with SASE.

Remote Workspace. Secure with SASE.

7 minuti di lettura
0
2,259
Remote Workspace.

Remote Workspace. Secure with SASE.

Le origini del Secure Access Service Edge (SASE) risalgono al 2019, quando i sistemi di sicurezza della rete legacy sono stati ampiamente utilizzati negli spazi di lavoro. Gartner definisce SASE come l’implementazione combinata di funzioni di sicurezza informatica basate su cloud. SASE ha acquisito maggiore rilevanza dopo la pandemia COVID-19. Questo perchè le aziende sono passate al lavoro a distanza e la forza lavoro è distribuita in più siti. Numerosi dipendenti hanno fatto affidamento sulle reti domestiche. L’eliminazione di un perimetro di sicurezza definito ha reso le aziende più soggette ad attacchi informatici. Con i modelli di forza lavoro ibrida e remota che espongono diverse inadeguatezze nei modelli di sicurezza informatica esistenti, SASE si è intensificata per fornire un’alternativa scalabile. Offre un approccio indipendente dalla posizione. Combina la rete e le funzioni di sicurezza di un’azienda. Di seguito alcuni benefits del SASE.

Remote Workspace. Endpoint security.

Il lavoro a distanza ha contribuito a un aumento costante dell’integrazione BYOD. Aumentano quindi gli endpoint non gestiti all’interno di reti di uffici basate su cloud distribuite su più sedi. SASE enfatizza l’attenzione sul porre la sicurezza ai margini della rete anziché nei data center fisici. La sicurezza degli endpoint può essere raggiunta indiscriminatamente. Con l’aggiunta degli strumenti SIEM, gli amministratori IT possono raccogliere informazioni contestuali sui dispositivi non autorizzati per personalizzare l’accesso e renderli conformi alle policy dei dati aziendali.

Remote Workspace. Simplicity of design.

SASE offre più servizi di sicurezza all’interno di un unico pacchetto unificato. Fornisce accesso diretto alle risorse nel cloud. Riduce la dipendenza da applicazioni di terze parti per la verifica. L’implementazione di SSO elimina la dipendenza da password multiple per l’accesso ai singoli servizi. Migliora l’esperienza dell’utente e riduce al minimo i rischi per la sicurezza causati dall’esaurimento delle password.

Remote Workspace. Enforcement of policies.

Con l’inclusione di un CASB e di un SWG, SASE automatizza l’applicazione delle politiche di sicurezza su tutte le piattaforme. Ciò riduce notevolmente il carico del personale IT.

Remote Workspace. Restricted access.

SASE aderisce al principio “mai fidarsi, verificare sempre” di ZTNA. Richiede la concessione di privilegi minimi agli utenti in base al loro contesto aziendale Dopo che l’accesso è stato concesso agli utenti, vengono implementati i controlli per il monitoraggio continuo del dispositivo per valutare l’attività dell’utente e del dispositivo all’interno della rete. L’applicazione di rigorose restrizioni di accesso all’edge riduce al minimo la superficie di attacco di una rete.

Remote Workspace. Reduced latency.

SASE consente la transizione dei dispositivi di sicurezza di rete dai confini dei data center a un ambiente basato su cloud. Tali modifiche rendono ridondante il backhauling. Riducono la latenza diminuendo la creazione di percorsi di rete aggiuntivi. Ciò migliora le prestazioni delle applicazioni sensibili alla latenza all’interno di piattaforme cloud, come VoIP, conferenze Web e streaming.

Remote Workspace. Microsegmentation.

SD-WAN gioca un ruolo cruciale in SASE. L’esecuzione del routing application-aware (al contrario del routing IP) può aprire la strada alla segmentazione del traffico basata sul contesto. La microsegmentazione aiuta a identificare i movimenti laterali e migliora il rilevamento avanzato delle minacce persistenti.

Why is SASE relevant?

Di fronte a cambiamenti senza precedenti, l’adattabilità diventa fondamentale per la crescita di un’azienda. Con il passaggio a modelli di forza lavoro supportati dal cloud, SASE ha dimostrato di essere una strategia praticabile che garantisce la sicurezza della rete end-to-end tenendo il passo con i sofisticati attori delle minacce. Un recente sondaggio di Bitglass e Cybersecurity Insiders ha indicato che oltre l’82% delle aziende implementa il BYOD. Oltre il 22% dei dispositivi non gestiti che accedono alle risorse aziendali ha scaricato malware. SASE offre sicurezza per i dispositivi indipendentemente dalla loro autorizzazione, rendendolo una soluzione necessaria per le esigenze di sicurezza informatica degli ultimi tempi.

Contattaci per avere maggiori informazioni. Scrivi a sales@bludis.it, chiamaci allo 0643230077 o visita la nostra pagina www.manageengine.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
  • Change Management.

    Change Management. Best Practices.

    Change Management. Best Prectices. Infrastruttura in crescita e aumento della complessità.…
  • Change Management.

    IT CON 2022. Bludis & ManageEngine.

    Il 18 e il 20 ottobre Bludis & ManageEngine insieme verso un nuovo IT IT CON 2022. Ott…
  • IDC MSA.

    IDC MSA. Noi ci siamo!

    IDC MSA. Noi ci siamo! Siamo lieti di condividere che Zoho (ManageEngine) si è posizionato…
Altri articoli in IT Operations Management

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Change Management. Best Practices.

Change Management. Best Prectices. Infrastruttura in crescita e aumento della complessità.…