Home Punti di vista Momi Ancora sulla sicurezza dei dati

Ancora sulla sicurezza dei dati

2 minuti di lettura
0
951
Security Management

Indubbiamente il tema è sempre molto caldo.

Molto attuale, ma una attualità che a volte ci vede “lontani”.

Malgrado i guru della sicurezza continuino a spendere fiumi di inchiostro – digitale – per sottolineare come la sicurezza informatica sia un elemento da tenere sempre più sotto controllo, i più – stando ai  recenti studi condotti da autorevoli associazioni  – ancora non hanno una corretta percezione di quanto l’allarme… sia allarmante!

Per chi non lo sapesse il 2012 è stato l’anno del cosi detto “Security Breach” che vuol dire che il 90% delle imprese ha subito almeno una violazione, di cui il 64% fuori dalla sede aziendale (cit. dalla Cybercrime Conference  2012) e il 2013?

Secondo il Clusit  il mercato della pirateria informatica sta diventando sempre più redditizio e stanno crescendo gli attacchi ad aziende fatti per concorrenza sleale.

In questo scenario si impone un dato: aumentano in maniera vertiginosa gli attacchi alle piccole aziende, gli hacker non colpiscono esclusivamente i colossi  quali  istituzioni e multinazionali , la verità è che più si è piccoli, più si è vulnerabili (agli occhi dei cyber criminali), in quanto meno preparati e con minori difese.

Ma difendersi non basta, concordano gli esperti: è necessaria una strategia completa che parta dalla prevenzione e dal monitoraggio per arrivare in ultimo alle contromisure.

Sicuramente la prevenzione passa per sistemi di sicurezza efficaci ma anche attraverso sistemi che ci permettono di capire cosa sta succedendo e dove per anticipare azioni che potrebbero essere fraudolente

Altri articoli correlati
Altri articoli da Simona Piacenti
Altri articoli in Momi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Benvenuta Complessità, ti controllo facilmente!

Gli ambienti IT diventano sempre più complessi, i sistemi e gli applicativi cambiamo veloc…