Home Soluzioni IT Operations Management Riduci gli exploit. Migliora la sicurezza!

Riduci gli exploit. Migliora la sicurezza!

8 minuti di lettura
0
187
Riduci gli exploit.

Riduci gli exploit. Migliora la sicurezza!

La tendenza a lavorare da casa sta prendendo sempre più piede. Le aziende mettono in campo strategie e strumenti che garantiranno un ambiente produttivo e sicuro. Esistono due per il lavoro da remoto. Gli utenti possono utilizzare i propri dispositivi o l’azienda può consegnare i dispositivi di proprietà dell’azienda. Data la prevalenza dello shadow IT, dove l’uso di una determinata tecnologia non è stato esplicitamente approvato, il dipartimento IT di ogni azienda ha il compito di proteggere i dati aziendali. Anche se da remoto e per brevi periodi, è importante stabilire un programma di lavoro. Porterà di sicuro vantaggi a lungo termine all’azienda. Le applicazioni saranno utilizzate dalla maggior parte dei lavoratori durante il telelavoro. Nel tentativo di fornire le applicazioni business-critical necessarie, molte aziende puntano al lato tecnico. Spesso si trascura l’importanza dell’usabilità e della sicurezza. Quasi il 94 percento di tutte le applicazioni Web e il 96 percento delle applicazioni mobili presentano una carenza di sicurezza. Ciò evidenzia il fatto che la gestione e il controllo delle applicazioni sono più importanti che mai.

Riduci gli exploit. Gestisci le applicazioni.

Con l’aumentare del lavoro da remoto gli amministratori IT stanno affrontando diversi problemi relativi alle applicazioni, tra cui la gestione e la protezione. Ecco come è possibile evitare i problemi relativi alla gestione e al controllo delle applicazioni utilizzando la suite di strumenti di gestione e sicurezza degli endpoint di ManageEngine.

Riduci gli exploit. Automate and Centralize.

Ogni azienda ha una serie di applicazioni suddivise in in-house e business-critical. È importante creare un repository di applicazioni per aggiungere quelle necessarie e centralizzarne la distribuzione. Questo è un modo infallibile per garantire che tutti gli endpoint remoti abbiano le applicazioni necessarie. Definisci i tuoi obiettivi e automatizza la distribuzione delle applicazioni.

Riduci gli exploit. Stay on top!

Sei nel bel mezzo della stesura di un’e-mail importante quando compare un pop-up che ti chiede di aggiornare la tua applicazione e finisci per posticipare l’aggiornamento. Gli aggiornamenti che ignoriamo rendono le nostre applicazioni più sensibili agli attacchi che possono sfruttare i nostri endpoint. Pianificare e automatizzare gli aggiornamenti delle app rafforza i tuoi endpoint contro gli attacchi.

Riduci gli exploit. High-risk software.

Software in end-of-life, software peer-to-peer e software di condivisione desktop remoto rappresentano un grave pericolo per la tua rete. La soluzione migliore è identificare prontamente questi software e rimuoverli come richiesto, prima che si trasformino in un problema più grande. Il software in end-of-life non riceverà gli aggiornamenti di sicurezza necessari dal fornitore, il software di condivisione peer-to-peer e desktop sfrutta porte e firewall critici.

Riduci gli exploit. Self-service portal.

Alcune applicazioni sono specifiche dell’utente e potrebbe averne bisogno per un periodo di tempo stabilito. Se si preferisce un’esperienza più pratica, si desidera consentire agli utenti di installare e disinstallare il software a proprio piacimento. In tali casi, le applicazioni possono essere pubblicate sul portale self-service e contrassegnate con gli ultimi aggiornamenti, consentendo di semplificare la distribuzione delle applicazioni.

Riduci gli exploit. Monitorare le applicazioni.

Classificare le applicazioni tra relative al lavoro e non produttive. Monitorare l’utilizzo di tali applicazioni per comprendere il modello comportamentale di ciascun dipendente. Per un’analisi approfondita, esportare i report che comprendono dettagli relativi all’applicazione utilizzata e per quanto tempo. Questi rapporti informeranno su quali applicazioni devono essere inserite nella blacklist.

Riduci gli exploit. Occhio alle minacce.

Automatizza whitelisting e blacklist delle applicazioni in base a criteri predefiniti. Per soddisfare le diverse esigenze applicative di un’azienda crea una greylist. Raccoglierà le applicazioni fino a quando non si decide se devono essere inserite nella blacklist o nella whitelist. In questa fase, controlla le applicazioni applicando una modalità rigorosa e una modalità di controllo. Imporre restrizioni basate su app per impedire la condivisione dei dati, la disinstallazione di applicazioni e l’installazione di applicazioni non approvate.

Riduci gli exploit. Applicazioni Web legacy.

Molte applicazioni Web richiedono il rendering di plug-in specifici nei browser. Quando le applicazioni Web legacy vengono aperte nei moderni browser, la user experience potrebbe essere influenzata negativamente. Ciò implica che le applicazioni legacy devono essere rese solo nei browser legacy, come Internet Explorer, e non nei browser moderni come Microsoft Edge. Cura un elenco di tali applicazioni e indirizza l’utente a un browser legacy per gestirle.

La suite ManageEngine per la gestione unificata degli endpoint e soluzioni di sicurezza, aiuta e assiste gli amministratori IT nella distribuzione, gestione e protezione delle applicazioni.

Cerca la soluzione più adatta alle tue esigenze sulla nostra pagina: www.manageengine.it Se invece vuoi informazioni di prevendita tecnica o commerciale contatta gli specialisti di Bludis allo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in IT Operations Management

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Cybersecurity checklist. Back to the office!

Cybersecurity checklist. Back to the office! La pandemia COVID-19 ha cambiato il modo di l…