Home Soluzioni IT Security Sfidando i cyber attacks!

Sfidando i cyber attacks!

3 minuti di lettura
0
130
Password Manager Pro

Cybercrime, tematica scottante e che tiene le aziende con il fiato sospeso. Siamo sicuri che quello che facciamo è sufficiente a proteggere i nostri preziosi dati sensibili? Il 2015, è stato un ottimo anno per gli hacker. Diverse agenzie Federali negli Stati Uniti, OPM (Office of Personnel Management) forse il più grande furto di dati governativo mai commesso, il Parlamento Tedesco, diversi siti web dei servizi del governo Canadese e non ultimo, l’attacco alla LOT Polish Airlines. Nell’era in cui viviamo, potete considerare quanto citato come una sorta di preludio. Ora, fermatevi un momento e riflettete sulla raffinatezza dei nuovi cyber criminali. Avete quello che serve per salvaguardare le vostre risorse IT e tenere a bada gli hacker? Quanto siete proattivi nella lotta al cybercrime? Se avete dubbi anche su una sola risposta, forse è il caso di fermarsi ed esaminare suggerimenti e strumenti che vi aiuteranno a migliorare la sicurezza e tenere lontani eventuali intrusi. Ecco una piccola panoramica su alcuni elementi essenziali da non perdere mai di vista

Consolidare, proteggere, gestire gli Account Amministrativi.

In genere, il settore IT di una azienda, gestisce un gran numero di account amministrativi che permettono l’accesso a risorse critiche e dati di vario genere. A volte, l’amministratore, può anche non essere a conoscenza dell’esistenza di essi. Finendo nelle mani sbagliate, possono essere utilizzati per violare dati sensibili, effettuare transazioni non autorizzate o cancellare altri dati importanti: un buon sistema per mettere in ginocchio un’azienda. Adottare un piano di sicurezza valido, significa garantire la sicurezza di questi account e la gestione automatizzata è una delle carte vincenti. Ecco alcuni aspetti di questo piano:

  • Un efficiente sistema di discovery che rileva automaticamente gli asset IT e gli account amministrativi associati
  • Consolidare e conservare le informazioni sugli account amministrativi in un unico repository con un sistema di criptazione
  • Assegnazione di password uniche e complesse per le risorse IT e generazione automatica di password random

Fortunatamente, tutto questo non va fatto manualmente; un buon tool di password management come Password Manager Pro automatizza l’intero ciclo di vita.

Siete curiosi di avere altri suggerimenti? allora seguiteci la prossima settimana!

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in IT Security

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

User Logon. Monitoriamo le attività.

User Logon. Monitoriamo le attività. Le funzionalità di analisi del comportamento degli ut…